ACQUISTO CASA! Quanto mi costa?

Acquistando una casa ci si ritrova sempre con dei punti interrogativi per quanto riguarda le spese accessorie al prezzo concordato.

Troverete qui un elenco semplificato delle imposte da versare al momento dell’acquisto.

ACQUISTO DA PRIVATO o impresa con esenzione iva:

Acquisto come prima casa ( escluso le categoria A/1, A/8 e A/9)
Registro: 2% calcolato sul valore catastale
Ipotecaria: 50€
Catastale: 50€
Se residente in altro Comune, entro 18 mesi dall’acquisto bisogna trasferire la residenza nel Comune dov’è ubicato l’immobile.

Acquisto come seconda casa
Imposta di registro: 9% calcolato sul valore catastale
Ipotecaria: 50€
Catastale: 50€

L’importo minimo delle imposte è pari a 1000€.

ACQUISTO DA IMPRESA:

Acquisto come prima casa
IVA: 4%
Registro: 200€
Ipotecaria: 200€
Catastale: 200€
Se residente in altro Comune, entro 18 mesi dall’acquisto bisogna trasferire la residenza nel Comune dov’è ubicato l’immobile.

Acquisto come seconda casa
IVA: 10%
Registro: 200€
Ipotecaria: 200€
Catastale: 200€

Con l’acquisto da costruttore di case in classe energetica A e B, anche per il 2018 e 2019 il 50% dell’iva versata verrà rimborsata in 10 anni con rate di pari importo.

E se si è già usufruito dell’agevolazione prima casa?

I benefici fiscali sono stati estesi anche al contribuente che è già proprietario di un immobile acquistato con le agevolazioni prima casa, a condizione però che la vecchia casa sia venduta entro un anno dal nuovo acquisto. Se si acquista da impresa è necessario vendere la vecchia abitazione prima di acquistare la nuova.

Da tener presente che, vendendo la vecchia prima casa, si ha il credito d’imposta per poter acquistare la nuova casa come “prima casa”.

Le agevolazioni prima casa non spettano quando si acquista un immobile nello stesso comune in cui si è titolari di un’altra casa o se si è già titolari di una casa acquistata con le agevolazioni fiscali.