DEGUSTARE IL VINO E I PRODOTTI TIPICI NELL’OSMIZA, in sloveno “osmica”

La bellezza di consumare il vino e i prodotti tipici quali uova, prosciutti, formaggi e salami direttemente nella casa privata o nella cantina del contadino che li produce.

Lo puoi fare in questi luoghi tipici e caratteristici chiamati “Osmiza”, diffuse in tutta la provincia di Trieste. L’usanza di questi locali risale all’epoca di Carlo Magno, il quale concedeva il diritto di vendere il vino segnalando l’attività con una frasca d’edera.

“Osmiza Gabrovec a Prepotto”

Fu ristabilita la possibilità di vendere i prodotti esenti da dazi nel 1784 da Giuseppe II d’Asburgo. Con questo decreto i contadini potevano vendere il vino sfuso e generi alimentari prodotti in casa per 8 giorni. Il termine osmiza deriva da “osem”, che significa otto.

“La vista dall’Osmiza Zidarich a Prepotto”

Un’esperienza da non perdere.

Trova su questo sito quale delle tante Osmize sono aperte: http://www.osmize.com/