A COSA SERVE IL DEPOSITO CAUZIONALE?

Hai sempre sentito parlare del deposito cauzionale, ma non sai di cosa si tratta, o meglio, non sai quale sia il suo scopo? Scopriamolo insieme nel seguente articolo.

COS’E’ E A COSA SERVE?

Nell’ambito degli affitti, il deposito cauzionale si riferisce alla somma di denaro che il conduttore consegna al proprietario dell’immobile alla firma del contratto di locazione. Lo scopo principale del deposito cauzionale è la salvaguardia del proprietario e del suo bene immobile. La cauzione funge dunque da garanzia in caso il conduttore manchi di osservare i propri doveri, concordati durante la stipula del contratto. Tra questi i più comuni sono il mancato pagamento del canone di locazione o i danni materiali causati all’appartamento affittato.

A QUANTO AMMONTA?

L’importo può ammontare a una fino ad un massimo di tre mensilità del canone. Ad esempio: se il canone mensile della locazione ammonta a 500 €, il conduttore può richiedere al nuovo inquilino un deposito cauzionale pari a due mensilità, ovvero 1.000 €.

COME DEVE ESSERE GESTITO?

Se alla scadenza del contratto di locazione l’affittuario riconsegna l’immobile nello stesso stato in cui gli è stato consegnato e osserva tutti i propri doveri, ha diritto alla restituzione della somma totale versata a titolo di deposito cauzionale. In caso questo non accada, il proprietario trattiene un importo pari ai danni ricevuti. Per semplificare: se l’inquilino manca a pagare una mensilità di 500 € e il deposito cauzionale consegnato al proprietario ammonta a due mensilità, essi può trattenerne solo la metà.

INTERESSI SI O NO?

Anche il deposito cauzionale, trattasi di una somma di denaro, col tempo matura degli interessi, che il locatore è obbligato a rendere al conduttore annualmente o allo scadere del contratto di locazione. La corrispondenza degli interessi da parte del proprietario è dovuta anche senza la specifica richiesta da parte dell’affittuario e anche in caso nel contratto sia specificato diversamente: tali clausole risultano infatti nulle.

Potrebbero interessarti anche:

Bonus affitti 2021

5 passaggi da conoscere quando si affitta la propria casa