PERCHE’ GLI IMMOBILI VENGONO SUDDIVISI IN CATEGORIE CATASTALI?

Ti sei mai chiesto perché gli immobili vengono raggruppati in categorie al Catasto? Conosci il significato della categoria di cui fa parte il tuo immobile? Scopriamolo insieme.

DEFINIZIONE

Tutti gli immobili vengono censiti al Catasto, che possiamo definire come l’archivio di tutti i beni immobili presenti sul territorio italiano. Essi vengono suddivisi in vari gruppi, denominati “categorie catastali”, in base alla loro destinazione d’uso.

CATEGORIE

Conosciamo 6 categorie principali, indicate nella visura catastale da lettere maiuscole dalla A alla F. Nei gruppi A, B e C vengono raggruppati gli “immobili a destinazione ordinaria”, ovvero tutte le proprietà di uso comune come abitazioni o uffici. Fanno parte del gruppo D gli “immobili a destinazione speciale”, ad esempio strutture ricettive e ospedali, della categoria E gli “immobili a destinazione particolare”, come aereoporti e luoghi di culto, e del gruppo F le “entità urbane”, di cui fanno parte lastrici solari e immobili in fase di ultimazione.

La tipologia dell’immobile viene ulteriormente specificata con un numero, che indica la sottocategoria di cui l’immobile fa parte. Ad esempio, se nella visura troviamo indicato che la nostra proprietà fa parte della categoria A/2, possiamo scoprire che si tratta di “un’abitazione di tipo civile”, ovvero “abitazioni, con rifiniture semplici di impianti e servizi”, oppure con la categoria A/8, definiamo le “abitazione in villa”, con la categoria A/7, invece le “abitazione in villini”. Puoi consultare l’elenco completo con le descrizioni sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate.

FUNZIONE

La categorizzazione degli immobili ha essenzialmente una funzione fiscale. In base alla tipologia della proprietà varia infatti la rendita catastale dell’immobile, indicata nella visura catastale, che viene poi usata per calcolare il valore catastale del bene e, conseguentemente, per calcolare le imposte da saldare allo stato in fase di compravendita o per altri tributi.

Potrebbero interessarti anche:

Sistema tavolare: di cosa si tratta?

Pertinenze immobiliari: tutto quello che c’è da sapere