QUANTO COSTA L’ACQUISTO DI UN TERRENO?

Stai pensando di acquistare un terreno e non sai quali siano i costi aggiuntivi? Non preoccuparti: abbiamo preparato per te un breve articolo con l’elenco di tutte le spese concernenti la compravendita, in modo tale da poterti orientare al meglio!

IMPOSTE
1. Acquisto terreno edificabile

a) Da privato o impresa esente IVA:

Imposta di registro: 9% del prezzo, min. 1.000 €
Imposta ipotecaria: 50 €
Imposta catastale: 50 €

b) Da impresa:

IVA: 22% sul prezzo, min. 1.000 €
Imposta di registro: 200 €
Imposta ipotecaria: 200 €
Imposta catastale: 200

2. Acquisto terreno agricolo

a) Da privato, impresa o impresa esente IVA:

Imposta di registro: 15% del prezzo, min. 1.000 €*
Imposta ipotecaria: 50 €
Imposta catastale: 50 €

b) Se sei un agricoltore diretto oppure il titolare di una società agricola, puoi approfittare dell’agevolazione fiscale denominata “Piccola Proprietà Contadina”. In questo caso le imposte sarebbero le seguenti:

Imposta di registro: 1% del prezzo
Imposta ipotecaria: 200 €
Imposta catastale: 200 €

Non dimenticare inoltre la normativa riguardante il “Diritto di prelazione”, che da la precedenza sull’acquisto del terreno agricolo agli eventuali coltivatori affittuari e ai coltivatori dei terreni confinanti. E’ pertanto obbligatorio avvisare gli aventi diritto della vendita del terreno e informarsi se siano interessati o meno all’acquisto.

NOTAIO

L’atto di compravendita per l’acquisto del terreno deve essere stipulato dal notaio. Il costo del servizio dipende dal prezzo del terreno e dall’onorario richiesto dallo professionista. Consigliamo pertanto di richiedere in anticipo un preventivo al notaio scelto, in modo tale da avere il prezzo esatto. Come orientamento, solitamente il costo totale non scende al di sotto dei 1.500€.

AGENZIA

Nel caso la vendita dell’immobile è stata mediata da un’agenzia immobiliare, sarà necessario calcolare anche il suo servizio, che solitamente ammonta al 4% sul prezzo di acquisto del terreno. Alla somma è necessario aggiungere ancora l’IVA al 22%.

Potrebbero interessarti anche:

La provvigione all’agenzia immobiliare: cos’è e quando è dovuta

Credito d’imposta per l’acquisto della “Prima casa”