VUOI AFFITTARE LA TUA CASA? SCOPRI I DOCUMENTI NECESSARI

Hai un immobile che vorresti affittare, ma non sai da che parte iniziare? Per te una rapida guida in merito ai documenti e le informazioni necessarie per poter stipulare un contratto di locazione.

DOCUMENTAZIONE:
  • carta d’identità e codice fiscale del locatore;
  • carta d’identità e codice fiscale del conduttore;
  • planimetria catastale dell’immobile;
  • visura catastale dell’immobile;
  • Attestazione della Prestazione Energetica (APE).
CLAUSOLE DA DEFINIRE CON IL CONDUTTORE:
  • se viene affittata l’intera unità immobiliare o solo una sua porzione;
  • se l’immobile viene affittato ammobiliato o meno;
  • gestione dell riscaldamento e dell’acqua;
  • la durata del contratto (data di inizio e fine);
  • il canone mensile;
  • il giorno entro il quale il conduttore deve corrispondere il canone mensile;
  • la metodologia del pagamento al quale il conduttore effettuerà i pagamenti;
  • il deposito cauzionale (se c’è e a quante mensilità corrisponde);
  • gli oneri accessori (come vengono suddivisi e l’ammontare mensile);
  • per quante persone viene affittato l’immobile;
  • il tempo di preavviso per recedere dal contratto;
  • comunicare al conduttore se si opta per la cedolare secca o meno;
  • eventuali clausole aggiuntive (Animali domestici, Divieto di fumo ecc.).

Se si tratta di un contratto transitorio è necessario specificare l’esigenza che giustifichi la transitorietà del contratto. Può accedere all’elenco delle possibili esigenze tramite il seguente link: Contratti transitori.

Ricordati che se si opta per la locazione a canone concordato deve essere richiesta l’Attestazione di rispondenza all’Associazione firmataria degli Accordi territoriali.

Per la stipula e la registrazione del contratto di locazione puoi rivolgerti all’agenzia Borea immobiliare. Per ricevere maggiori informazioni contattaci al +39 3286066138 o scrivici una mail al seguente indirizzo: info@boreaimmobiliare.it.

 

Potrebbe interessarti anche:

5 passaggi da conoscere quando si affitta la propria casa